Progetto Buone Note

La tradizione della "buona nota" che caratterizza lo spirito lasalliano vuole essere uno strumento per stimolare, sviluppare e accrescere nei bambini quegli atteggiamenti positivi ed educati propri del carisma del De La Salle, che oggi più di ieri, sono indispensabili nella società moderna e quindi di attualità.

L'importanza di puntare il dito e focalizzare su ciò che di positivo c'è in ciascuno di noi per essere di esempio agli altri, è propria dell'educazione lasalliana che mira all'educazione nel più nobile dei suoi significati.

I nostri bambini verranno quindi stimolati ad assumere atteggiamenti e comportamenti positivi e a sviluppare un senso di responsabilità verso il proprio dovere scolastico ed extrascolastico. Verranno presi in considerazione in modo particolare:

Tutto ciò che può in qualche modo mettere in buona luce un allievo viene evidenziato e lodato dal dirigente scolastico, dagli insegnanti, dai collaboratori e dal personale della scuola che si preoccupano di motivare l'attribuzione della buona nota.

La buona nota viene applicata sul tabellone ogni venerdì mattina durante la riflessione con il dirigente scolastico, il coordinatore lasalliano e gli insegnanti di classe.

Per qualche merito particolare il corpo docente ha facoltà di decidere di
attribuire una buona nota di colore rosso per evidenziare maggiormente l'importanza del gesto, del fatto, del comportamento che si vuole lodare.
La buona nota ha valore educativo e non influisce direttamente sul profitto strettamente didattico.

Si invitano le famiglie a collaborare con la scuola al fine di realizzare pienamente il processo educativo in atto sottolineando la positività dell'iniziativa ed escludendo ogni tipo di rivalità e antagonismo tra gli allievi.
Si dichiara la piena autonomia di decisione alla direzione, al corpo docente ed ai collaboratori scolastici, ai quali si riconosce professionalità, competenza e piena fiducia.

 

 

Il consiglio di Istituto